MENU

Premio Drammaturgia Contemporanea e Teatro di figura

Otello Sarzi cent’anni dal futuro

In occasione del centenario della nascita di Otello Sarzi – maestro di teatro, instancabile sperimentatore e rinnovatore dell’arte dei burattini – la Fondazione Famiglia Sarzi, unitamente a Unima Italia e in collaborazione con  Fondazione I Teatri di Reggio Emilia,  Fondazione Emilia Romagna Teatro, ATER Fondazione , Teatro Akropolis e la rivista Dramma.it,ha  indetto il premio “Otello Sarzi cent’anni dal futuro. Drammaturgia contemporanea e Teatro di Figura”.

Il Premio giunge quest’anno alla seconda edizione.

L’attività artistica di Otello Sarzi si è sempre caratterizzata per una fortissima attenzione al teatro contemporaneo. Otello conosce la drammaturgia del suo tempo: Brecht, Beckett, Arrabal, Lorca… e a questa si rapporta trovando un proprio modo per portare in scena quel repertorio attraverso il linguaggio dei burattini. Drammaturgie nuove che necessariamente hanno bisogno di figure nuove, sia da un punto di vista estetico che espressivo. La creatività di Otello e il suo genio consistono proprio nel saper concepire un segno visivo e teatrale innovativo per poter dar corpo scenico a un teatro contemporaneo.

Il premio prende le mosse da questo preciso lascito di Otello, ed è rivolto a compagnie con sede legale sul territorio nazionale, che si propongano di portare in scena la drammaturgia contemporanea italiana o internazionale attraverso il linguaggio delle figure.

Il premio si configura come sostegno alla produzione.

PRIMA FASE – SELEZIONE PROGETTI

  1. Al Bando possono partecipare progetti di spettacolo basati o ispirati a opere non necessariamente teatrali di scrittori contemporanei oppure caratterizzati da una drammaturgia originale, da realizzarsi con i linguaggi specifici del Teatro di Figura (burattini , marionette, ombre, pupazzi, oggetti, ecc. ) o tramite una commistione di linguaggi che sia riconducibile all’orizzonte estetico ed espressivo del Teatro di Figura in stretto rapporto con la scena contemporanea tra ricerca e innovazione. Lo spettacolo tout public dovrà avere la durata minima di 50 minuti.
  2. La scheda di adesione al bando (modulo 1 – scaricabile on line sul sito www.fondazionefamigliasarzi.it di cui mostriamo il faxsimile sotto) dovrà pervenire alla Fondazione Famiglia Sarzi tramite lettera raccomandata alla sede operativa in Via Buozzi, 2 – Corte Tegge, 42025 Cavriago (RE) o tramite posta certificata (PEC) all’indirizzo fondazionesarzi@legalmail.it,  entro e non oltre la data del 30 ottobre 2024 – Per la raccomandata farà fede il timbro postale; per la PEC la data di invio della mail. I progetti inviati non saranno restituiti. Fondazione Famiglia Sarzi declina ogni responsabilità per disguidi o smarrimenti.
  3. I materiali inviati saranno conservati presso l’Archivio della Fondazione Famiglia Sarzi.
Fac simile – Modulo 1 “Scheda di Adesione al bando”
Titolo del progetto:
Nome Compagnia:
Autore del testo 
Descrizione del progetto (max 100 righe)
Piano esecutivoIpotesi allestimento. (max 100 righe)
Tecnica prevalente di teatro di figura usata 
Numero attori/animatori    
Durata spettacolo 
Target spettatori 
Curriculum compagnia 
Referente progettoNome e Cognome
Mail referente progetto 
Cellulare del referente 

SECONDA FASE – SELEZIONE 5 FINALISTI

  1. Una giuria di esperti selezionerà cinque progetti entro il 15 /01/ 2025 e ne verrà data comunicazione tramite sito www.fondazionefamigliasarzi.it.
  2. La giuria sarà composta da componenti degli enti promotori e aderenti al Premio e studiosi del mondo teatrale ed esperti del teatro di figura.
  3. Verranno esclusi d’ufficio i progetti che siano già stati rappresentati integralmente o in parte davanti ad un pubblico.
  4. I cinque progetti selezionati concorreranno alla fase finale e dovranno inviare entro il 15 /04/2025
  5. un trailer dello spettacolo e l’ipotesi allestimento completa, tramite piattaforma we-transfer (indirizzo: segreteria@fondazionefamigliasarzi.it).
  6. I Progetti dei finalisti devono restare inediti fino alla data della determinazione del vincitore, pena eliminazione. 

SECONDA FASE – SELEZIONE 5 FINALISTI

  1. La scelta del vincitore, a insindacabile giudizio della Giuria, avverrà entro la data del 15/05/2025 Il premio potrà anche non essere assegnato.
  2. Il premio per il progetto vincente consisterà in un contributo (5.000 euro) utile per l’allestimento dello spettacolo che verrà ospitato in prima assoluta, in collaborazione con la Fondazione I Teatri, a Reggio Emilia  . Il cachet previsto per la prima rappresentazione dell’opera vincitrice, potrà arrivare fino ad un massimo di 2.000 euro.
  3. Inoltre, dopo il debutto, lo spettacolo vincitore, potrà essere programmato nella stagione 2025-2026 degli enti aderenti al Premio con l’obiettivo di dare massima visibilità all’opera.
  4. Il premio verrà corrisposto nella misura del 50% all’atto della proclamazione del vincitore, mentre il restante 50% verrà saldato al momento della presentazione della “prima” dello spettacolo, a condizione che venga rispetto il Progetto presentato.
  5. La compagnia vincitrice si impegna a  inserire in tutti i materiali illustrativi di presentazione dello spettacolo (sia cartacei che digitali) la formula  “in coproduzione con Fondazione Famiglia Sarzi – Progetto “Otello Sarzi, Cent’anni dal futuro 2022”
  6. La Fondazione Famiglia Sarzi s’impegna a dare la massima visibilità ai progetti finalisti, nelle forme e nei modi che riterrà più opportuni, e di promuovere lo spettacolo vincente, in accordo con gli altri Enti sostenitori del bando.
Tabella riassuntiva scadenze (FASI BANDO)
30/06/2024  Lancio del bando
30/10/2024Termine per invio modulo 1 – scheda di partecipazione
15/01/2025Selezione e comunicazione dei 5 progetti selezionati (visibili su sito www.fondazionefamigliasarzi.it)
15/04/2025invio primo trailer (max 5 minuti) dello spettacolo da parte della compagnia selezionate, con ipotesi di allestimento completa dello spettacolo tramite piattaforma wetransfer
15/05/2025selezione e comunicazione del vincitore premio “Drammaturgia contemporanea e Teatro di Figura” (5.000,00 €) e del premio di gradimento del pubblico(targa)
Stagione 2025/26rappresentazione dello spettacolo vincitore del premio “Otello Sarzi cent’anni dal futuro. Drammaturgia contemporanea e Teatro di Figura”

Questo sito utilizza solo cookie tecnici propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

PRIVACY Informativa ai sensi dell’Art. 13 del D.Lgs. 196/03 Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito denominato “Codice”), Fondazione Famiglia Sarzi è titolare dei suoi dati personali e in questa veste è tenuta a fornirle informazioni in merito all’utilizzo degli stessi. FINALITA' DEL TRATTAMENTO I dati personali da Lei forniti possono essere trattati per finalità statutarie, nonché di informazione delle attività promosse dalla Fondazione o in collaborazione con essa. Modalità di trattamento dei dati In relazione alle finalità descritte, i dati verranno trattati tramite strumenti cartacei, informatici e telematici dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e comunque mediante strumenti idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza. La informiamo inoltre che i dati personali da Lei conferiti potranno essere oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità connesse al raggiungimento degli scopi per i quali vengono richiesti. I Titolari del trattamento possono nominare come Responsabili del trattamento anche soggetti terzi nell’ambito di convenzioni o atti stipulati con i Titolari al fine del raggiungimento dei soli fini di cui sopra. In particolare, gli indirizzi e-mail o i contatti telefonici che verranno importati saranno utilizzati esclusivamente per informazioni legate agli spettacoli, per comunicazioni circa variazioni di data oppure ora di inizio. Ai sensi dell’articolo 13 del predetto decreto, La informiamo quindi che i dati personali da Lei forniti potrebbero essere trattati per le seguenti finalità: •adempimenti di obblighi fiscali, amministrativi e contabili; •invio di materiale informativo da Lei richiesto; •informazioni circa variazioni di data oppure ora degli spettacoli; •altre connesse alle finalità precedentemente indicate. Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2.L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a.dell'origine dei dati personali; b.delle finalità e modalità del trattamento; c.della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d.degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e.dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: a.l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b.la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c.l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4.L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a.per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b.al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale TITOLARE DEL TRATTAMENTO Titolare del trattamento dei dati personali eventualmente trattati a seguito dell’utilizzo del portale internet è Fondazione Famiglia Sarzi, p.za Garibaldi 5 Bagnolo in Piano

Chiudi