MENU
10 maggio 2017

REGGIO NARRA ALLA CASA DEI BURATTINI

Immancabili i due appuntamenti per grandi e piccini che ospiteremo nel corso di Reggio Narra 2017: sabato 13 e sabato 20 maggio alle ore 17.00

Sabato 13 maggio, dalle ore 17.00
(dai 3 anni / ingresso libero – max 40 posti)
Cip e Croc Fratelli Diversi
Narrazioni per capire da dove si viene e dove si va
a cura di Reggio Emilia Città Senza Barriere,
in collaborazione con Galline Volanti e  Genitori Si Diventa Onlus
Traduzione nella lingua dei segni
“Un pappagallino e un coccodrillo possono essere fratelli? Pare strano ma è così! Può capitare allora di vedere un coccodrillo appollaiato su un albero o un pappagallino che nuota in uno stagno! Una storia di fratellanza “cosmica” dove l’amore costruisce ponti fra mondi apparentemente diversi.”
a seguire
Alla ricerca del pezzo perduto
Narrazioni per capire da dove si viene e dove si va
“Manca uno spicchio al signor palla per essere perfettamente rotondo, pare una torta senza una fetta. Dove l’avrà lasciato? Forse dall’altra parte del mondo? Lo cerca in lungo e in largo, prova pezzi diversi senza mai trovare quello che perfettamente gli calza. Finché un giorno…
Una storia in cui disegno, voce e musica raccontano”

Sabato 20 maggio, dalle ore 17.00
(da 9 anni / ingresso libero – max 40 posti)
Medioevo sottosopra
Il laboratorio narrativo di Patty Garofalo con gli alunni della classe seconda media dell’Istruzione familiare Mariachiara di Sant’Ilario D’Enza dà voce a quattro storie frutto del lavoro di scrittura creativa
con la scrittrice Paola Brighenti
“La scrittura e il racconto negli occhi delle giovani interpreti ci aprono sguardi fiabeschi sul tempo del Medioevo.”

 

Questo sito utilizza solo cookie tecnici propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

PRIVACY Informativa ai sensi dell’Art. 13 del D.Lgs. 196/03 Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito denominato “Codice”), Fondazione Famiglia Sarzi è titolare dei suoi dati personali e in questa veste è tenuta a fornirle informazioni in merito all’utilizzo degli stessi. FINALITA' DEL TRATTAMENTO I dati personali da Lei forniti possono essere trattati per finalità statutarie, nonché di informazione delle attività promosse dalla Fondazione o in collaborazione con essa. Modalità di trattamento dei dati In relazione alle finalità descritte, i dati verranno trattati tramite strumenti cartacei, informatici e telematici dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e comunque mediante strumenti idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza. La informiamo inoltre che i dati personali da Lei conferiti potranno essere oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità connesse al raggiungimento degli scopi per i quali vengono richiesti. I Titolari del trattamento possono nominare come Responsabili del trattamento anche soggetti terzi nell’ambito di convenzioni o atti stipulati con i Titolari al fine del raggiungimento dei soli fini di cui sopra. In particolare, gli indirizzi e-mail o i contatti telefonici che verranno importati saranno utilizzati esclusivamente per informazioni legate agli spettacoli, per comunicazioni circa variazioni di data oppure ora di inizio. Ai sensi dell’articolo 13 del predetto decreto, La informiamo quindi che i dati personali da Lei forniti potrebbero essere trattati per le seguenti finalità: •adempimenti di obblighi fiscali, amministrativi e contabili; •invio di materiale informativo da Lei richiesto; •informazioni circa variazioni di data oppure ora degli spettacoli; •altre connesse alle finalità precedentemente indicate. Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2.L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a.dell'origine dei dati personali; b.delle finalità e modalità del trattamento; c.della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d.degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e.dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: a.l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b.la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c.l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4.L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a.per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b.al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale TITOLARE DEL TRATTAMENTO Titolare del trattamento dei dati personali eventualmente trattati a seguito dell’utilizzo del portale internet è Fondazione Famiglia Sarzi, p.za Garibaldi 5 Bagnolo in Piano

Chiudi