MENU
28 agosto 2017

LABORATORI DIDATTICI PER LE SCUOLE 2017-18

Viaggio nell’affascinante mondo del Teatro di Figura, e dei suoi Burattini

Laboratori didattici per le scuole: anno scolastico 2017 -18

Nidi, Scuole dell’Infanzia, Scuole Primarie
MANI
A partire dall’osservazione di come Otello Sarzi e altri burattinai abbiano utilizzato le mani come strumento di animazione, i bambini riscoprono le loro mani come strumenti in grado di “dare l’anima” agli oggetti, reinventandone l’identità. Entrando in baracca potranno poi sperimentare le tecniche di animazione

Nidi, Scuole dell’Infanzia, Scuole Primarie
DALLE MANI UN CONIGLIO
Alla scoperta del teatro delle Ombre. Evocare personaggi con il movimento della mano. Dar loro vita. Favorendo così, nel bambino, la consapevolezza del proprio corpo, l’espressività creativa e la comunicazione verbale

Scuole dell’Infanzia, Scuole Primarie, Scuole Secondarie di 1° e 2° grado
QUADRI ANIMATI: DAL QUADRO AL BURATTINO
Costruzione di burattini ispirati a personaggi ritratti in celebri dipinti e loro successiva animazione. Finalità: Instaurare un rapporto di empatia col dipinto e col burattino attraverso gioco teatrale e manipolativo. Durata: da 4 a 8 incontri

Scuole dell’Infanzia , Scuole Primarie, Scuole Secondarie di 1°
MUSICA E BURATTINI

Suoni, rumoristica, musica, onomatopea nel teatro di animazione con esperienze e improvvisazioni sonore dal vivo e costruzione di strumenti e oggetti sonori (utilizzando diversi materiali, soprattutto di riciclo), nell’animazione di pupazzi e burattini e nella messa in scena.

Scuole dell’Infanzia , Scuole Primarie, Scuole Secondarie di 1°
ANGOLI DEL MIO PAESE

Laboratorio di pittura dal vivo. I bambini coinvolti nel progetto potranno diventare pittori per un giorno, osservando con occhi d’artista il proprio paese e sperimentando la pittura impressionista dal vero. Saranno invitati a ritrarre gli angoli del proprio paese utilizzando l’invenzione e la fantasia. Sotto la guida attenta di un’atelierista potranno imparare la tecnica di pittura dell’acquerello con l’utilizzo di cavalletti

PROGETTO ARCHIMEDE
Laboratorio di cinque incontri dove i materiali di recupero, da sempre fondamentali nel teatro di Otello Sarzi, saranno trasformati nei personaggi di fiabe e racconti celebri da Hansel e Gretel dei fratelli Grimm al Segreto dei colori di A. Panini. Si propone l’esplorazione dei diversi materiali come carta, legno, foglie, semi, metalli, plastica e stoffe con l’intento di educare i ragazzi al riciclo creativo finalizzato all’animazione teatrale.
Durata: 5 incontri

Scuole primarie, scuole secondarie di 1^ e 2^ grado
LE MASCHERE TEATRALI
Le maschere sono utilizzate fi n dall’antichità all’interno del teatro d’attore e di fi gura. La fi nalità del progetto è quella  di aiutare i ragazzi a esprimere la propria emotività attraverso l’uso della maschera, sviluppando manualità, percezione sensoriale e capacità creativa grazie alla costruzione e
manipolazione dei materiali. Le maschere realizzate saranno ispirate a personaggi di volta in volta diversi, da decidere in accordo con l’insegnante (fi gure della Commedia dell’Arte, personaggi delle fi abe, fi gure storiche realmente esistite…).
Durata: da 4 a 8 incontri, 2 incontri a settimana di 2 ore ciascuno

Scuole Primarie, Scuole Secondarie di 1°
BURATTINI PITTORI

La storia dell’arte raccontata dai burattini.Saranno protagonisti i burattini che raffigureranno Van Gogh, Frida Kahlo, Andy Worhol. Tre appuntamenti con gli artisti/burattini per raccontare le storie di questi famosi personaggi, per narrare con ironia burattinesca le loro passioni. La seconda parte del laboratorio è dedicato alla pittura per cercare di carpire i segreti le forme ed i colori che distinguono il loro linguaggio artistico.
Durata: da 1 a 3 incontri

Scuole Primarie, Scuole Secondarie di 1° e 2° grado
NARRARE E NARRARSI
Performance teatrale in cui gli allievi sono impegnati a gestire lo spazio scenico attraverso recitazione, figure e manipolazioni di oggetti e burattini. La mimica legata al vissuto quotidiano: scoprire la gestualità corporea e i suoi significati, attraverso le improvvisazioni con il Teatro di Figura e la manipolazione dei burattini
Durata: da un minimo di 7 incontri, da tenersi a scuola.

Scuole Secondarie di 2° grado e Università
Attività e laboratori specifici da concordare e costruire ad hoc, a partire dalla storia e dalle caratteristiche del teatro di figura (teati teatrali, storia della commedia dell’arte, costruzione di burattini, tecniche di animazione).

LINEE GUIDA E OBIETTIVI EDUCATIVI
Il Teatro di Figura consente di esplorare molteplici dimensioni delle arti espressive: i testi teatrali, la realizzazione di burattini coerenti con il testo, le scenografie, le tecniche di animazione, le scelte musicali, le luci, la divisione dei compiti, la gestione dello spazio.
E’ un linguaggio non verbale che offre una grande opportunità espressiva: gli spettatori la utilizzano prima per una ricerca e una percezione dello spazio, poi come espressione di emozioni. Ci proponiamo di rendere “questo Viaggio”, intrapreso attraverso i vari laboratori proposti,  un’esperienza piacevole e gioiosa, che dal punto di vista cognitivo favorisca la comprensione di sé e del mondo che lo circonda, allarghi la mente alla scoperta e all’esplorazione, sviluppi l’immaginazione, la fantasia, la creatività e la curiosità. I diversi percorsi proposti saranno uno stimolo a testare e a vivere  in prima persona il carattere creativo, performativo e di ricerca del Teatro di Figura, intersecando tematiche che passano attraverso l’arte visiva, la musica e il teatro.

PERIODO, ORARI  E SEDI ATTIVITÀ 2017/18
I laboratori hanno durata e orario variabili e personalizzabili e si svolgono presso la sede del Museo dei Burattini di Otello Sarzi o presso le sedi scolastiche, a seconda della diversa tipologia di progetto laboratoriale.

PRENOTAZIONI E CONTATTI
Le prenotazioni possono essere effettuate telefonicamente o via mail, contattando la segreteria della Fondazione: Tel. 393 8338522  – E-mail segreteria@fondazionefamigliasarzi.it

COSTI
Il costo varia a seconda della durata e tipologia dei laboratori e dal numero di partecipanti. I laboratori scolastici partono da un minimo di 3 euro a bambino.

OPPORTUNITA’ PER INSEGNANTI

Saranno organizzati momenti di presentazione delle attività proposte, rivolti agli insegnanti, per condividerne i contenuti e per approfondire le potenzialità del teatro di figura in campo educativo e didattico. Ne verrà pubblicato il calendario sul sito

Questo sito utilizza solo cookie tecnici propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

PRIVACY Informativa ai sensi dell’Art. 13 del D.Lgs. 196/03 Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito denominato “Codice”), Fondazione Famiglia Sarzi è titolare dei suoi dati personali e in questa veste è tenuta a fornirle informazioni in merito all’utilizzo degli stessi. FINALITA' DEL TRATTAMENTO I dati personali da Lei forniti possono essere trattati per finalità statutarie, nonché di informazione delle attività promosse dalla Fondazione o in collaborazione con essa. Modalità di trattamento dei dati In relazione alle finalità descritte, i dati verranno trattati tramite strumenti cartacei, informatici e telematici dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e comunque mediante strumenti idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza. La informiamo inoltre che i dati personali da Lei conferiti potranno essere oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità connesse al raggiungimento degli scopi per i quali vengono richiesti. I Titolari del trattamento possono nominare come Responsabili del trattamento anche soggetti terzi nell’ambito di convenzioni o atti stipulati con i Titolari al fine del raggiungimento dei soli fini di cui sopra. In particolare, gli indirizzi e-mail o i contatti telefonici che verranno importati saranno utilizzati esclusivamente per informazioni legate agli spettacoli, per comunicazioni circa variazioni di data oppure ora di inizio. Ai sensi dell’articolo 13 del predetto decreto, La informiamo quindi che i dati personali da Lei forniti potrebbero essere trattati per le seguenti finalità: •adempimenti di obblighi fiscali, amministrativi e contabili; •invio di materiale informativo da Lei richiesto; •informazioni circa variazioni di data oppure ora degli spettacoli; •altre connesse alle finalità precedentemente indicate. Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2.L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a.dell'origine dei dati personali; b.delle finalità e modalità del trattamento; c.della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d.degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e.dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: a.l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b.la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c.l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4.L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a.per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b.al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale TITOLARE DEL TRATTAMENTO Titolare del trattamento dei dati personali eventualmente trattati a seguito dell’utilizzo del portale internet è Fondazione Famiglia Sarzi, p.za Garibaldi 5 Bagnolo in Piano

Chiudi