MENU

GIGLIOLA SARZI

Gigliola Sarzi, sorella minore di Lucia e Otello, è nata a Legnago il 5 marzo del 1931Come il fratello, Gigliola dedicò la maggior parte della sua carriera artistica all’esplorazione dei linguaggi del Teatro di Figura, spaziando fra le molteplici possibilità linguistiche concesse dall’arte dei burattini. Gigliola mosse i suoi primi passi in baracca durante gli anni più difficili per il sostentamento della compagnia paterna, quando Francesco si trova costretto a mutare il repertorio di prosa in un meno costoso repertorio di spettacoli per burattini. Durante la Resistenza Gigliola, seppur bambina, partecipò attivamente alle azioni di propaganda clandestina insieme alla famiglia: il teatro viaggiante dei Sarzi costituì infatti un’opportunità preziosa per la diffusione di informazioni e materiali antifascisti, nonché un eccezionale mezzo per esprimere, grazie alla copertura della finzione teatrale, ideali di libertà e di giustizia.

Divenuta adulta, Gigliola si dedicò a diverse attività nell’ambito dello spettacolo: fu una finissima animatrice, una brillante attrice e autrice di testi, oltre che costumista e registaNel dopoguerra si trasferì con la famiglia a Roma dove venne a contatto, insieme ad Otello, con il vivace contesto intellettuale che animava la capitale in quegli anni. Risale a quel periodo la produzione di una “Biancaneve” per burattini, da cui ebbe luogo una lunga e fortunata tournée in Italia e in Svizzera. In quegli anni Gigliola partecipò a diverse trasmissioni televisive e produzioni cinematografiche in Italia e all’estero .

All’inizio degli anni 70 approdò a Reggio Emilia dove collaborò con Otello per la realizzazione di diverse creazioni artistiche, in un clima di intensa sperimentazione sui linguaggi e i materiali. A differenza di Otello, Gigliola decise però di specializzarsi prevalentemente nell’ambito del teatro per bambini e ragazzi. Nel 1976 fu a Parma una dei soci fondatori del Teatro delle Briciole, ad oggi una delle realtà più rappresentative e conosciute nel panorama del Teatro Ragazzi in Italia. Con il Teatro delle Briciole realizzò importanti spettacoli, come “Il Piccolo Principe”, “Il Mago di Oz”, “Michelina la strega” e “Perelà l’omino di fumo”. Nel 1981 riprese il lavoro nella compagnia di Otello, il Setaccio, in cui proseguì il suo personale percorso teatrale, dedicandosi al pubblico dei più giovani. Gli spettacoli che la videro autrice e protagonista vennero premiati da un grande successo di pubblico, vincendo premi come “La Rosa d’oro” assegnata dal Festival Teatro Ragazzi di Padova, il “Campogalliani d’oro” e la menzione speciale al Festival del Teatro di figura di Lima in Perù. Negli ultimi anni della sua vita si dedicò a produzioni di “Teatro da Tavolo” e narrazione, che la resero famosa in tutta Italia come “la Nonna Racconta”.

Nel 2009 Gigliola è stata inserita nell’Atlante del Teatro Ragazzi Italiano, a cura di Mario Bianchi, in qualità di figura capace di influenzare e caratterizzare il Teatro contemporaneo di Narrazione e di Figura. Nel 2010 ha ricevuto l’“Eolo awardalla carriera, uno dei premi più autorevoli del settore.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

PRIVACY Informativa ai sensi dell’Art. 13 del D.Lgs. 196/03 Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito denominato “Codice”), Fondazione Famiglia Sarzi è titolare dei suoi dati personali e in questa veste è tenuta a fornirle informazioni in merito all’utilizzo degli stessi. FINALITA' DEL TRATTAMENTO I dati personali da Lei forniti possono essere trattati per finalità statutarie, nonché di informazione delle attività promosse dalla Fondazione o in collaborazione con essa. Modalità di trattamento dei dati In relazione alle finalità descritte, i dati verranno trattati tramite strumenti cartacei, informatici e telematici dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e comunque mediante strumenti idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza. La informiamo inoltre che i dati personali da Lei conferiti potranno essere oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità connesse al raggiungimento degli scopi per i quali vengono richiesti. I Titolari del trattamento possono nominare come Responsabili del trattamento anche soggetti terzi nell’ambito di convenzioni o atti stipulati con i Titolari al fine del raggiungimento dei soli fini di cui sopra. In particolare, gli indirizzi e-mail o i contatti telefonici che verranno importati saranno utilizzati esclusivamente per informazioni legate agli spettacoli, per comunicazioni circa variazioni di data oppure ora di inizio. Ai sensi dell’articolo 13 del predetto decreto, La informiamo quindi che i dati personali da Lei forniti potrebbero essere trattati per le seguenti finalità: •adempimenti di obblighi fiscali, amministrativi e contabili; •invio di materiale informativo da Lei richiesto; •informazioni circa variazioni di data oppure ora degli spettacoli; •altre connesse alle finalità precedentemente indicate. Decreto Legislativo n.196/2003, Art. 7 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1.L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2.L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a.dell'origine dei dati personali; b.delle finalità e modalità del trattamento; c.della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d.degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e.dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: a.l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b.la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c.l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4.L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a.per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b.al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale TITOLARE DEL TRATTAMENTO Titolare del trattamento dei dati personali eventualmente trattati a seguito dell’utilizzo del portale internet è Fondazione Famiglia Sarzi, p.za Garibaldi 5 Bagnolo in Piano

Chiudi